Il "milionario" socio d'oro di Casaleggio Stampa
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Notizie - Cronache
Lunedì 16 Ottobre 2017 17:51

 

L'eurodeputato e imprenditore veneto Borrelli ha le chiavi di «Rousseau» e vola con i fatturati

Tra i francescani grillini spunta il
 
"milionario" socio d'oro

di Casaleggio


Stefano Sansonetti
– ilgiornale.it

I cervelloni a Cinque Stelle, ormai, altro che francescani come amano dipingersi, hanno maturato una certa dimestichezza con gli affari privati.

C'è un cervellone, però, che si è distinto più degli altri, riuscendo addirittura a far meglio del più famoso «gruppo» Casaleggio.

Il business sembra aver letteralmente arriso a David Borrelli, peso massimo del Movimento. Eurodeputato dal maggio del 2014, con Davide Casaleggio e Massimo Bugani è uno dei triumviri in possesso delle chiavi di Rousseu, il sistema operativo che gestisce i Cinque Stelle. Lo stesso Borrelli è socio dell'associazione Rousseau, che sta dietro all'omonima piattaforma. Ed è dal pallino per l'informatica che bisogna partire per inquadrare i suoi successi privati, consolidatisi soprattutto da quando ha spiccato il volo nel mondo pentastellato.

Da anni Borrelli è l'anima della Trevigroup, società informatica di Treviso costituita nel 2010 che si occupa di software e protezione delle reti aziendali. Come emerge dai dati delle Camere di commercio oggi Borrelli ne è vicepresidente e azionista al 25% (identica quota accreditata ad altri 3 soci). A farsi notare, però, è il fatturato della Trevigroup, in costante crescita. Dall'ultimissimo bilancio depositato, chiuso al 31 dicembre 2016, i ricavi risultano essersi attestati a 1 milione e 48mila euro, in crescita rispetto al milione tondo del 2015 e ai 988mila euro del 2014.

Ma l'escalation è ancora più ragguardevole se si considera che nel 2011, primo vero anno di attività, lo stesso fatturato aveva fatto segnare una performance di 393mila euro. Questo significa, per i feticisti dei numeri, che i ricavi della società di Borrelli negli ultimi cinque anni sono schizzati del 167%. Senza contare che gli ultimi tre esercizi hanno sempre chiuso in utile (18.500 euro nel 2016).

I risultati economici della creatura di Borrelli sono addirittura migliori di quelli della Casaleggio Associati, che ha chiuso il 2016 con un fatturato di 974mila euro e una perdita di 48mila. Sarà anche per questi successi che Borrelli avrà deciso in tempi recenti di dar vita a un'altra sua creatura, sempre con sede a Treviso, che si chiama Ubware srl. Iscritta in camera di commercio nell'aprile del 2015, l'eurodeputato grillino ne è azionista al 70% e consigliere di amministrazione. La Ubware si occupa di sviluppo software e applicazioni. E ha chiuso il suo primo vero anno di attività, il 2016, con un fatturato di 77mila euro e un utile di 8mila.

 Ma non finisce certo qui, perché Borrelli poco tempo prima aveva messo in campo un'altra società, la Cloud Tlc srl, di cui risulta socio unico e consigliere di amministrazione. Iscritta a Treviso nel marzo 2014, con servizi di telecomunicazione come oggetto sociale, la Cloud Tlc nel 2016 ha messo a segno ricavi per 122mila euro e anche qui un utile di 8mila. Insomma, se si vuol guardare all'andamento degli affari privati, Borrelli è un po' diventato il nuovo Casaleggio.

Aiutaci ad informarti meglio visitando il sito: www.rivistalagazzettaonline.info 

Ultimo aggiornamento Lunedì 16 Ottobre 2017 18:12