Template Tools
Sabato, 15 Dicembre 2018
L'ultima della Cassazione: se lo stupro è completo la pena viene ridotta PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Notizie - Quid Juris
Giovedì 25 Settembre 2014 20:00

Rigettando una sentenza della Corte di Appello di Venezia la Cassazione ha accolto il ricorso di uno stupratore che ha ripetutamente abusato della moglie contro la sua volontà

Flaminio Spinetti - ilgiornale.it

Secondo la corte di Cassazione esistono stupro e stupro. Traducendo il consueto faldone di motivazioni dal burocratese tanto caro alla magistratura italiana emergono le motivazioni che hanno portato la Terza sezione penale della Suprema Corte ad accogliere il ricorso di uno stupratore già condannato in appello dalla corte di Venezia.

L'uomo era stato condannato per maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale sulla moglie costringendola, in preda ai fumi dell'alcool, ad avere rapporti sessuali completi contro la sua volontà.

I suoi avvocati hanno richiesto l'attenuante alla pena richiesta dai gip di Vicenza e confermata in appello. Secondo i legali per valutare la gravità di uno stupro, deve "assumere rilevanza la qualità dell'atto compiuto (e segnatamente il grado di coartazione, il danno arrecato e l'entità della compressione) più che la quantità di violenza fisica esercitata".

A questo funambolismo verbale e legale i magistrati hanno risposto accogliendo le ragioni dello stupratore, annullando di fatto la sentenza dei giudici di Venezia. La decisione è stata motivata con queste parole: "ai fini della concedibilità dell'attenuante di minore gravità, assumono rilievo una serie di indici, segnatamente riconducibili, attesa la 'ratio' della previsione normativa, al grado di coartazione esercitato sulla vittima, alle condizioni fisiche e mentali di quest'ultima, alle caratteristiche psicologiche, valutate in relazione all'età, all'entità della compressione della libertà sessuale e al danno arrecato alla vittima anche in termini psichici".

Parole che, una volta tradotte in italiano corrente, creano un pericoloso precedente per le future sentenze sul reato di stupro.

fonte: http://www.ilgiornale.it/news/cronache/cassazione-ammette-attenuanti-stupro-1054650.html

Ultimo aggiornamento Giovedì 25 Settembre 2014 20:22
 

Ultime Notizie

Ecco chi saranno i giudici dei Marò
“Non rattristatevi, signori ufficiali, di fronte al difficile cammino che... Leggi tutto...
Usare il bancomat non è più reato
Chi prelevava contanti doveva dimostrare nel dettaglio a chi erano andati i... Leggi tutto...
"Augurare la morte a qualcuno non è penalmente rilevante"
Secondo la Cassazione non costituisce né minaccia, né ingiuria Luisa De... Leggi tutto...
Strasburgo ammette il ricorso sulla condanna di Berlusconi
Con una sentenza favorevole i legali del Cav chiederebbero un nuovo processo a... Leggi tutto...
Strasburgo condanna l'Italia: "Un diritto dare ai figli solo il cognome della madre".
Il doppio cognome non garantisce l'eguaglianza.  STRASBURGO (7 gennaio... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |